Torna a Riflessioni su ...

Il mondo può essere salvato solo dal soffio della scuola

Il mondo può essere salvato solo dal soffio della scuola

Il titolo è estratto dal Talmud, testo sacro dell’ebraismo e mai in un’epoca come quella attuale questa frase risuona con forza e acquista ancora più significato in occasione della riapertura delle scuole.
Questo nuovo inizio dal punto di vista psicologico fa emergere moltissimi stati d’animo e mette alla prova genitori, insegnanti e studenti. Questa ripartenza, di cui si è tanto sentito parlare relativamente alle modalità di sicurezza, alle tipologie di distanziamento, di organizzazione scolastica, avrà anche un risvolto emotivo su tutti quei bambini, ragazzi e adulti che intraprenderanno un nuovo percorso scolastico.
Ogni cambiamento comporta stati d’animo di ansia, preoccupazione, disagio, insicurezza e paure, che in questa nuova realtà di emergenza sanitaria potranno essere ulteriormente amplificati.
Bisogna proprio ripartire da qui: dalle emozioni che hanno caratterizzato questo lungo periodo di lontananza e di attesa. L'esperienza del lockdown è stata durissima per le famiglie, gli alunni e l’intero corpo docente impegnato nella didattica a distanza. Inoltre,  alcuni territori sono stati devastati dal lutto, ancora più complicato di quanto avviene di solito, perché non accompagnato da riti funebri. Tutto ciò ha comportato una traumatizzazione collettiva che necessita di tempo e di spazi di condivisione per essere superata.

Psicologo a scuola nella ripresa
In questo delicato momento sarà opportuno pensare ad un sostegno emotivo e psicologico per affrontare la ripresa lavorativa e la vita scolastica in modo proficuo e sereno.
Il ruolo del professionista in campo psicologico potrà intervenire per fronteggiare situazioni di insicurezza, stress, ansia dovuta ad eccessiva responsabilità, timore di contagio, rientro al lavoro in 'presenza', difficoltà di concentrazione, situazione di isolamento vissuta.
Il supporto può essere pensato sia nei confronti degli studenti che di tutto il personale scolastico, secondo differenti modalità e progetti appositamente pensati, al fine di garantire il benessere psicologico dei singoli individui e dell’intero sistema scolastico, facendo leva sulle risorse personali e della collettività scolastica, in ottica preventiva e di ripartenza positiva. 
Gli insegnanti e tutto il personale scolastico sono chiamati, infatti, a custodire con cura un contesto delicato e al tempo stesso estremamente importante per il futuro di tanti giovani. Sono promotori non solo di cultura e sapere, ma anche educazione, senso civico e responsabilità e il loro esempio nella gestione della situazione di emergenza è modello per gli alunni.
Il fine ultimo è quello di supportare l’intero sistema nella gestione della situazione e nell’attivazione delle risorse per garantire un futuro scolastico migliore e in massima sicurezza, affinché il “soffio della Scuola” continui a vibrare nei cuori degli alunni.

A voi il nostro augurio di un buon inizio di anno scolastico!

Studio Ventuno- Centro di Psicoterapia e Psicologia Clinica di Asti 
Tel. 351 6630021 
Info@studio-ventuno.com 
www.studio-ventuno.com 

Dott.ssa Raffaella Baino e Dott.ssa Giulia Guasco
PSICOLOGHE PSICOTERAPEUTE

Dott.ssa Francesca Savoia
TIROCINANTE PSICOLOGA